• I ragazzi del Piave. L'Italia nella prima guerra mondiale
I ragazzi del Piave. L'Italia nella prima guerra mondiale

I ragazzi del Piave. L'Italia nella prima guerra mondiale

Entrata in guerra il 24 maggio 1915, l'Italia portò a compimento attraverso lo sforzo bellico quel moto unitario che, av viatosi con le guerre risorgimentali, vide la propria realizzazione al termine della "Grande Guerra" con la conquista delle terre irredente (Trento e Trieste). Allo stesso tempo l'esperienza bellica, con la mobilitazione di massa che ne conseguì, contribuì anche a creare nelle coscienze degli italiani quel senso di appartenenza ad un'unica "comunità nazionale", scopo sino ad allora perseguito - e mai realmente raggiunto - dai primi governi postunitari. Ma prima di tutto l'esperienza italiana nel conflitto significò per i soldati che vi parteciparono la condivisione di un'esperienza unica che avrebbe segnato, per coloro che tornarono dal fronte, tutta la propria esistenza facendo di quell'avvenimento un ricordo indelebile dalla memoria. Vedi di più