• A voi studio centrale
A voi studio centrale

A voi studio centrale

"A voi studio centrale" è il richiamo-civetta, ma sincero, e profondo, e rotondo, di Mario Parodi e dei mondi che lo han no accompagnato a scuola e allo stadio, la prima Juve, il primo amore, l'ultimo sogno, l'ultimo rimpianto. Il transistor di 'Tutto il calcio minuto per minuto' gli serve come esca: chi abbocca, si troverà allegro prigioniero di cronache che abbracciano, sì, il timbro spagnoleggiante di Enrico Ameri e il ritmo grattugiato di Sandro Ciotti, ma arrivano fino a costeggiare il bello e il brutto dell'Assoluto. Seneca e Vico sono i suoi confini. Felicissimo di aver abboccato. (dalla prefazione di Roberto Beccantini) Vedi di più