• La Gilda
La Gilda

La Gilda

Celso ed Ermenegildo sono due vecchi compagni d'armi, accomunati da una grande amicizia. Sono anche due ottimi viticulto ri che hanno prodotto un "vino da Re". Celso lascia un testamento che diventa una fonte di guai per i Solaro. A Sangano, durante alcuni scavi archeologici nel cortile della torre, sono emersi importanti reperti storici. Nel palazzotto dei Solaro, dall'altra parte del paese, in un infernotto sono stati nascosti il segreto della Gilda e i documenti della stirpe dei Solaro. Per i ragazzi della "Ape Band" inizia un'avventura che ha risvolti rocamboleschi, tali da far intervenire i carabinieri, il sindaco, il parroco. La Gilda fa intrecciare, a loro insaputa, le vite di vari personaggi fino alla scoperta del proprio segreto. Un crescendo di colpi di scena, fino alla rivelazione finale che svela l'identità del vero manipolatore di tutta la vicenda narrata nel romanzo. Prendendo spunto da fatti realmente accaduti, l'autore costruisce una storia del "come eravamo" nei nostri piccoli centri dove, per divertirsi, bastava un po' di fantasia; dove tutti si conoscevano e dove il profumo del pane appena sfornato invadeva la piazza. Vedi di più