• A est di New York è sempre ora di cena
A est di New York è sempre ora di cena

A est di New York è sempre ora di cena

Cristina è una donna non più giovanissima che è stata indotta da una serie di circostanze (un'esperienza traumatica giov anile, un lavoro non amato, un matrimonio in bilico e nel complesso una vita grigia) a rifugiarsi nei libri e in utopistici sogni di gloria. Le sue amicizie sono quasi esclusivamente virtuali e l'unico rapporto reale è quello con un uomo conosciuto casualmente e di cui si innamora complicando ulteriormente la sua vita. Cristina è in perenne lotta con il suo pessimo carattere e non si lascia mai andare, nemmeno quando sarebbe la cosa migliore da farsi, forse perché fondamentalmente si detesta non si perdona. È una donna di questi tempi che non vorrebbe competere ma è troppo orgogliosa per non farlo e così non vive ma annaspa e si arrampica sugli specchi, alla continua ricerca di un cambiamento che non avverrà. Vedi di più