• Non ne posso più dei venditori. Pensieri sulla commedia umana della compravendita
Non ne posso più dei venditori. Pensieri sulla commedia umana della compravendita

Non ne posso più dei venditori. Pensieri sulla commedia umana della compravendita

Senza prendersi troppo sul serio l'autore sdrammatizza l'ansia dello scambio commerciale fra acquirenti, che temono di e ssere obbligati a comperare, e venditori, forzati a raggiungere risultati di fatturato da aziende e organizzazioni costrette a crescere per sopravvivere. In modo semplice si traccia un percorso di lettura delle dinamiche del mercato tramite il recupero di valori apparentemente semplici, ma fondamentali, quali l'etica e l'utilità sociale della compravendita. Le metafore utilizzate danno modo al lettore di riconoscersi nei diversi ruoli della nuova commedia dello scambio; il metodo di lavoro suggerito fornisce semplici indicazioni sui comportamenti da adottare nella quotidianità del rapporto cliente-venditore. Vedi di più