• Le emozioni del ricordo. On revient toujours a ses premiers amours
Le emozioni del ricordo. On revient toujours a ses premiers amours

Le emozioni del ricordo. On revient toujours a ses premiers amours

Il viaggio di Angelo, medico psichiatra, si sviluppa tra tempo e spazio che si restringono e si ampliano attraverso le e mozioni che vengono suscitate dal ricordo, in un passaggio della vita del protagonista, che riemerge dopo un lungo periodo di sopore, nel momento in cui la mente, in età adulta, recupera immagini di un tempo vissuto tanti anni prima. Angelo, nel raccogliere in forma di racconto, momenti reali della sua vita di fanciullo e fantasie trasformate dal tempo in verità, ricostruisce luoghi e territori dove, in un tempo lontano, i suoi timori giovanili e le sue paure, glieli avevano fatti percorrere e vivere incurante della loro bellezza e del loro valore, in mezzo a persone amate o disprezzate che solo ora riapparivano alla sua mente con tutte le loro sembianze e contorni così diverse di come li aveva a quel tempo vissute. I copiosi appunti di Angelo, ritrovati tra vecchi libri di medicina, nella loro scrittura e nel linguaggio semplice usato dall'autore, trovano una portata poetica ed etica che trascende i confini sociali, ideologici e geografici. Vedi di più